Economia della Bellezza

28 Ottobre 2017

Laboratori dell’Economia della Bellezza

I laboratori dell’Economia della Bellezza sono opifici virtuosi che sanno ascoltare i territori e le comunità locali, sanno apprendere dalla propria storia e sanno riconoscere il valore dei patrimoni, anche quando “immateriali”...
28 Ottobre 2017

Dell’accessibilità universale

La cultura come driver di accessibilità. Le attività culturali e ricreative possono sostenere percorsi di integrazione, socializzazione, inclusione e protagonismo positivo delle differenze.
28 Ottobre 2017

La Bellezza come paradigma di sviluppo sostenibile

La bellezza come fattore essenziale della sostenibilità.
28 Ottobre 2017

Del capitale “inagito”

Il patrimonio culturale, allo stesso modo di quello naturale, è contraddistinto da risorse limitate, il cui uso deve essere razionale e pertanto assume lo status di "bene comune”...
28 Ottobre 2017

Dal Manifesto convivialista

Dal Manifesto Convivialista, ovvero dalla “Dichiarazione di Interdipendenza” suggerita da Alain Caillé e Serge Latouche, all'Economia della Bellezza.
28 Ottobre 2017

10 parole da condividere

Esiste una economia della bellezza, ne siamo certi, anche se le condizioni affinché si realizzino nel Bel Paese possono talvolta apparire utopistiche. Occorre “agitare il patrimonio”. E investire nell’innovazione, a partire da alcuni concetti da condividere...
28 Ottobre 2017

Dell’Economia della Bellezza

L’Economia della Bellezza è una disciplina non ampollosa, non accademica e non convenzionale (e così deve necessariamente rimanere per non esaurire il proprio portato di innovazione). E’ piuttosto un percorso...
15 Maggio 2017
Moda stile Made in Italy

Connessioni tra Economia e Bellezza

Uno studio della Fondazione "Italia Patria della Bellezza", realizzato da Prometeia, ci aiuta a definire la Bellezza come una dimensione concreta e misurabile della economia. Con qualche (necessaria) semplificazione...