Briciole di bellezza

Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese. Il libro di Filippo Cannizzo, vincitore della prima edizione “Premio Italo Calvino per la filosofia”.

Il tempo stimato per la lettura di questo articolo è 2 minuti

È una storia d’amore. La storia d’amore per il Bel Paese. Questo è un viaggio attraverso la fragilità della bellezza dell’Italia, fra difficoltà e possibili soluzioni, alla ricerca di una speranza per il futuro.

Filippo Cannizzo

Quale futuro per l’Italia?

In questo saggio animato dalla volontà di non rassegnarsi di fronte ai molti problemi di un paese sempre più fragile e maltrattato, Filippo Cannizzo traccia una strada possibile per il domani.
Tra racconto e approccio scientifico, l’autore consegna a queste pagine la sua dichiarazione d’amore per l’Italia e un invito a non rinunciare all’impegno per promuovere il cambiamento.

Un percorso a ostacoli dal quale è possibile uscire soltanto attraverso la Bellezza, intesa come spirito di condivisione, capacità di crescita e cura del patrimonio ambientale e culturale.

Per chi continua a investire nella bellezza

Per ciascuna delle questioni affrontate (dissesto idrogeologico, scuola, università, lavoro, trasporti, violenza contro le donne, sanità, paesaggio) vengono proposte possibili soluzioni, concrete e suffragate da studi specifici sui singoli temi.
Un libro dedicato a chi, giorno dopo giorno, continua a investire nella bellezza.

Leggere

Filippo Cannizzo è un filosofo e ricercatore universitario. Nato a Roma il 21 luglio 1982, ha insegnato a Bologna, Napoli e Roma. Dopo aver collaborato con l’Istituto Luigi Sturzo e la Fondazione Ugo Spirito, ha diretto l’ICC Castelli. È autore di numerosi articoli sul tema della crisi del mondo moderno e sulla figura di Enrico Castelli.

la valutazione della redazione
le valutazioni dei lettori
[totale: 47 media: 4.9]

Esplora

Prima & dopo

Un viaggio di scoperta

Potrebbero interessarti