La donna che ha fatto annullare 800 matrimoni di spose bambine

Inkosi Theresa Kachindamoto, come l’attivista e psicologa indiana Kriti Bharti, da anni lotta contro la pratica matrimoniale tra bambine e adulti.

Il tempo stimato per la lettura di questo articolo è 3 minuti

Porre fine ai maltrattamenti e incoraggiare le ragazze a tornare a scuola: sono questi gli obiettivi della leader di Dedza, nella regione centrale del Malawi, diventata una delle donne africane più influenti del mondo.

Le spose bambine

Bernadette Matison è da poco diventata maggiorenne e a quindici anni era già moglie di un uomo molto più grande di lei e madre di un bambino. Per accudire la sua famiglia ha dovuto lasciare la scuola perdendo per sempre la spensieratezza della sua adolescenza.

La storia di Bernadette è uguale a quella di tante altre ragazze del Malawi. Si stima infatti che qui, una bambina su due, ancor prima di aver compiuto i 18 anni, è promessa sposa dai genitori.

Finding out your Brand

Una tradizione tribale che l’anziana leder Inkosi Theresa Kachindamoto sta cercando di smantellare nel distretto di Dedza, nella regione centrale del Malawi. Anche lei, come l’attivista e psicologa indiana Kriti Bharti da anni lotta contro la pratica inconsueta che vede l’unione matrimoniale tra bambine e adulti.

800 vite sottratte a maltrattamenti

Ad oggi, Inkosi è riuscita ad annullare più di 800 matrimoni salvando così 500 bambine e 300 bambini e dando loro la possibilità di tornare tra i banchi di scuola. La stessa Bernadette dopo l’annullamento del suo ha raccontato: “Sposandoci noi ragazze dobbiamo per forza lasciare la scuola per rimanere a casa ad accudire marito e figli. Ho provato sulla mia pelle le conseguenze di un’unione in giovane età. Molte mogli vengono anche picchiate se non rispettano le regole familiari”.

Solo l’istruzione può garantire un futuro

Porre fine ai maltrattamenti e incoraggiare i ragazzi a tornare a scuola sono proprio gli obiettivi dell’anziana leader, diventata una delle donne africane più influenti del mondo.

I bambini non devono sposarsi prima del tempo, devono dare a scuola. Il loro compito non è fare le faccende domestiche o accudire i figli ma studiare perché solo l’istruzione può garantire loro un futuro”, dice Inkosi.

L’impegno di Inkosi è stato molto criticato dalle altre comunità e dai leader tribali ma, nonostante questo, l’anziana donna non si è fermata, arrivando perfino a destituire chi favorisce i matrimoni tra bambini e adulti.

la valutazione della redazione
le valutazioni dei lettori
[totale: 0 media: 0]

Esplora

Prima & dopo

Ecosia: tu cerchi su internet e loro piantano alberi

Riforestare il pianeta semplicemente facendo ricerche su internet. Non è un’utopia, ma la realtà a cui contribuisce chi - invece di Google...

Un viaggio di scoperta

Potrebbero interessarti

Luchino Visconti, esteta rigoroso che raccontava la bellezza

La sua arte fece la storia del cinema mondiale e fu esempio di bellezza, poesia, costante ricerca della perfezione. Di Luchino...

Otto giovani architetti progettano la spiaggia Covid-sicura

#e-stateinsicurezza è la proposta di otto giovani architetti toscani per gli stabilimenti balneari che dovranno rispettare le norme anti-contagio.

In Kenya si ricicla la plastica per costruire tetti per le case

Realizzare tegole più leggere di quelle realizzate in argilla, più resistenti e - soprattutto - recuperare rifiuti inquinanti: è la storia...